La Strada del Jazz

Paolo Alberti, fra­tello dell’indimenticato impre­sa­rio del jazz Alberto Alberti (quel “main man” del nostro primo docu­men­ta­rio) ha ideato e orga­niz­zato una mani­fe­sta­zione di piazza in occa­sione della posa di una targa in com­me­mo­ra­zione del primo Disclub aperto in via Caprarie negli anni Cinquanta, e della prima stella della futura walk of fame alla bolo­gnese, inti­to­lata quest’anno a Chet Baker. Tre pal­chi in tre punti cru­ciali del cen­tro sto­rico, che hanno visto l’alternarsi di vec­chie e nuove glo­rie del Jazz locale, coor­di­nan­do il tutto con l’importante ini­zia­tiva dei T-Days, che que­gli stessi giorni ha visto la pedo­na­liz­za­zione totale del cen­tro sto­rico della città.