La Musica Automatica

Anno: 2010  Cosa: installazioni video 

Mostra orga­niz­zata dal Comune di Dozza e dalla Fondazione Dozza Città d’Arte, in col­la­bo­ra­zione con l’Enoteca Regionale Emilia Romagna e con il con­tri­buto della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola. L’esposizione pro­pone un curioso reper­to­rio di stru­menti mec­ca­nici e auto­ma­tici, da un antico organo a cilin­dro di ini­zio ‘800 alle prime “mac­chine par­lanti” dei primi decenni del ‘900. L’approccio mul­ti­me­diale dell’allestimento, con installazioni video interattive e stanze sonorizzate – ideato e curato da Articolture –, con­sente di apprez­zare il suono e l’ingegnosità mec­ca­nica degli stru­menti. Il pro­getto gra­fico dell’esposizione è rea­liz­zato da Emmaboshi stu­dio. Nel percorso sono comprese molte aree di svago per bambini e adulti, con giostre, sale da ballo, documentari e ristoranti-osterie lungo le strade… dove suonatori ambulanti portavano la viola sui loro carretti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.