Cose naturali

Anno: 2010  Cosa: cortometraggio 

Cortometraggio prodotto da Articolture, in coproduzione con Avantgarde Cinematografica e Kaleidoscope Factory, e diretto da Germano Maccioni con la prestigiosa partecipazione di Roberto Herlitzka, Angela Baraldi e Tatti Sanguineti.

Leggi l’articolo e guarda la gallery su Repubblica.

Un vedovo di quasi ottant’anni (Roberto Herlitzka) stu­dia ossessivamente l’antico poeta romano Lucrezio. Vive con suo figlio, da poco divorziato, e suo nipote. Nono­stante la sua età, con­ti­nua ad asse­con­dare il pro­prio corpo e i pro­pri desi­deri. Inizia a fre­quen­tare una pro­sti­tuta (Angela Baraldi) dei quar­tieri popo­lari, della quale fini­sce per inna­mo­rarsi. La peri­co­losa assun­zione di pil­lole sti­mo­lanti (la ver­sione odierna del fil­tro d’amore di Lucrezio?) darà inizio a una sfida epi­cu­rea tra la vita e la morte, su un letto d’ospedale. La voce dei suoi pen­sieri conduce il vecchio in un viag­gio nella parte più pro­fonda di sé, il sunto delle pro­prie rifles­sioni: la lucida e cosciente osser­va­zione che, men­tre i corpi e tutte le cose saranno cru­del­mente con­su­mati, la ricerca del pia­cere man­terrà la pro­pria inne­ga­bile attra­zione verso gli esseri viventi (e i loro corpi). Questa è la natura delle cose.

Vai al sito del cortometraggio.